mercoledì, 17 ottobre 2018

Watsu Watsu Pordenone

WATSU®

Unire i benefici dello shiatsu alle proprietà rilassanti e tonificanti dell’acqua?

Da questo suggestivo incontro nasce Watsu che moltiplica i suoi effetti positivi grazie al prezioso apporto del liquido vitale. Watsu è la prima forma di bodywork in acqua. Harold Dull cominciò a svilupparlo nel 1980 facendo fluttuare nella piscina di Harbin Hot Spring (California) i suoi studenti di Zen Shiatsu, tecnica della quale applicava gli stretching e i movimenti.

Una nuova frontiera del benessere

Lo stress può diventare un nemico per l’equilibrio psico-fisico. Per questo è utile a volte staccare la spina e dedicare un po’ di tempo a noi stessi.
Per allontanare le tensioni e rilassarsi, il massaggio è una delle tecniche più efficaci: distesi su un lettino lasciamo che il nostro corpo si abbandoni, mentre le mani di un  operatore esperto cercano di allungare e distendere i nostri muscoli.
E se invece che distesi su un lettino, fossimo immersi nell’acqua ad una temperatura ideale?
Le sensazioni si moltiplicherebbero e potremmo giovare anche delle potenzialità dell’acqua.

Ma in che cosa consiste esattamente?

Watsu unisce al tepore avvolgente dell’acqua calda i benefici delle pressioni e degli allungamenti tipici dello Zen Shiatsu.

Le antiche tecniche del massaggio orientale si uniscono alle proprietà dell’acqua per ridare al corpo e alla mente armonia, equilibrio e benessere.
Secondo la medicina orientale, lo stato di salute dell’organismo è legato al continuo fluire del Ki, l’energia vitale, lungo il sistema dei canali meridiani energetici. L’azione dell’acqua è in grado di ristabilire e riequilibrare questa circolazione grazie alle mille “dita” create da piccole onde, consentendo al corpo di conservare e ritrovare il vigore fisico. 

Con Watsu ci si abbandona completamente, ci si lascia cullare dolcemente dall’acqua e fluire liberi sostenuti dall’operatore. La tensione e lo stress scompaiono dalle articolazioni, che ridiventano libere e leggere, al contempo i muscoli si distendono e riposano entrando in uno stato di totale rilassamento!

UNA DIMENSIONE DI TOTALE RELAX

La mente raggiunge uno “stato di quiete” e può concentrarsi interamente sulle percezioni che arrivano dall’interno. Le sensazioni di benessere e piacere vengono moltiplicate dall’assenza di stimoli esterni e di gravità. Una dimensione di totale relax. Un’esperienza unica sia mentale che fisica!

Si abbandona completamente il corpo in calde acque, rilassandosi e provando delle sensazioni che coinvolgeranno tutti i sensi!

Un’emozione da vivere!

Questo massaggio si pratica in acqua a 34/35 gradi, con una profondità della vasca non superiore a 120 cm.

 

Worldwide Aquatic Bodywork Association

 

AIWaBA

Associazione Italiana Watsu e Bodywork Acquatico